25 luglio - Basilea

Share

BsBasilea sorge su un'ansa del Reno nell'angolo dei Tre Paesi, in prossimità di Francia e Germania. Le rive del Reno baciate dal sole, i vicoli idilliaci di un centro storico ancora perfettamente conservato e gli innumerevoli bar e "boulevard café" sono un invito alla spensieratezza e al divertimento. Il grande vantaggio di Basilea è quello di offrire un'eccellente visione d'insieme: nel giro di poco tempo si possono visitare e conoscere tanti luoghi interessanti.

Devo ammettere che mi mancava un po' di frenesia e la foga della gente alla stazione di Basilea mi ha subito travolto.

Inizio il giro visitando la fontana di Tinguely, proprio accanto all'ente turistico nel quale mi procuro la mappa della città e qualche prospetto informativo.

È ormai ora di pranzo e approfitto del giro tra le vie del centro storico per mangiare un panino in uno dei numerosissimi bistrot cittadini.

Continuo il mio giro in direzione del Reno. Attraverso il Wettsteinbrücke, mi fermo a fare la foto con la statua di Mamma Helvetia che si riposa e continuo lungo la sponda del fiume.

Vista la giornata soleggiata e particolarmente calda, molti turisti (e non) hanno deciso di farsi trasportare dalla corrente del Reno; ognuno saldamente aggrappato alla sua "Wickelfisch", la tipica borsa impermeabile a forma di pesce nella quale si mettono i vestiti in modo da averli a disposizione una volta arrivati a valle.

Per tornare sulla sponda del centro storico decido di prendere una "Fähri", il tipico traghetto che fa la spola tra le due rive, spinto unicamente dalla corrente del fiume.

Prima di ripartire non poteva di certo mancare la consueta visita alla Cattedrale e l'immancabile foto panoramica dal tetto del campanile.

Da fare a Basilea

Come anticipato, a Basilea non c'è nessuna probabilità di annoiarsi.

  • 5 itinerari permettono di scoprire autonomamente il centro storico (prospetto informativo disponibile all'ente turistico in Barfüsserplatz). Per le persone più tecnologicamente avanzate, è possibile scaricare l'app di Svizzera Turismo e seguire uno degli itinerari proposti.
  • Visita alla cattedrale e foto dalla terrazza sul campanile.
  • Attraversamento del Reno con il traghetto (ci sono tre traghetti a disposizione ma il più pratico è quello situato dietro alla cattedrale).
  • Visita al municipio.
  • Visita alla fontana e al museo di Tinguely.
  • A Basilea ci sono più di 40 musei.... Come dire.... Anche in caso di brutto tempo il divertimento è assicurato.
  • Per i più intrepidi consiglio un tuffo nel Reno armati del tradizionale "Wickelfisch", disponibile presso l'ente turistico.
  • Degustazione di tutti i biscotti in vendita presso la "Lackerli Huus" (questo è un consiglio personale).
  • Ovviamente, per soggiorni di più giorni, non può mancare una visita allo zoo di Basilea.

Share