26 luglio - Delémont

Share

JuEccomi giunto nella piccola e tranquilla Delémont, capoluogo del Canton Giura, ultimo cantone ad aderire alla Confederazione Svizzera nel 1978, patria del conosciutissimo "tête de moine" ma pure di altre aziende che hanno fatto conoscere la Svizzera in tutto il mondo come Wenger (produttrice del coltellino svizzero), Camille Bloch (noto marchio di cioccolato famoso per il Ragusa), Von Roll e Parisienne (le sigarette create interamente in Svizzera). Basta scambiare qualche parola con la gente che si incontra per strada per rendersi conto dell'incredibile ospitalità della popolazione di questa regione.

La visita del paese si fa tranquillamente in un'oretta; a parte il castello, il centro storico e qualche fontana, non c'è molto da vedere.

Vista la giornata molto uggiosa (e in parte piovosa) decido di visitare lo stranissimo museo giurassiano (che funge pure da ente turistico locale). Sette sale presentano il neonato Cantone sotto molteplici aspetti. La mostra è presentato in maniera molto particolare e necessita di una guida cartacea, disponibile all'entrata di ogni sala, per essere seguita. Il museo offre pure regolarmente delle mostre temporanee.

Da fare a Delémont (e dintorni)

  • Visita al museo giurassiano.
  • Visita del centro storico.
  • Visita al castello e al suo giardino.
  • Camminata fino alla "Chapelle du Vorbourg".
  • Per un ottimo momento di relax, il "sentier à pieds nus" propone un percorso Kneipp nella natura da effettuare, ovviamente, a piedi nudi.

Share