27 e 28 luglio - Zurigo

Share

ZhZurigo, la capitale economica, la città più cara in Svizzera ma anche una delle più piacevoli da visitare. Il capoluogo zurighese offre innumerevoli atrazioni impossibili da visitare in alpena qualche ora. Decido quindi, ancora una volta, di seguire l'itinerario turistico della città vecchia.

Il mio giro inizia dalla stazione centrale. Attraverso la famosa Bahnofstrasse e in seguito qualche stradina laterale per raggiungere la Lindenhof, la terrazza panoramica situata sul lato sinistro della Limmat.

Passo accanto alla St. Peter Kirche e, prima di attraversare il ponte per recarmi sulla sponda destra del fiume, faccio un giro attorno al municipio.

Nelle viuzze della città vecchia ci sono innumerevoli bar e ristoranti nei quali concedersi una pausa: ce ne sono veramente per tutti i gusti e.....per tutte le tasche. Locale particolare è il Wings, un bar che si trova sotto le arcate lungo Limmatquai e che è decorato come fosse un aereo (aperto dal lunedì al sabato dalle 16).

Raggiungo a piedi la Grossmünster, la cattedrale che domina la città e simbolo di Zurigo. Anche questa volta mi arrampico lungo le strette scale a chiocciola per raggiungere la terrazza panoramica in cima ad una delle torri; la vista sulla città è stupenda.

Da vedere a Zurigo

  • Il giro della città vecchia è un ottimo punto di partenza per visitare Zurigo. La cartina con i luoghi da vositare e il percorso è disponibile all'ente turistico e alla stazione centrale.
  • Una foto dalla terrazza della Grossmünster è d'obbligo.
  • La camminata lungo il fiume in direzione di Seefeld è magnifica, specialmente durante le calde giornate estive. Per i più intrepidi, diversi luoghi offrono la possibilità di fare il bagno. Possibilità di tornare in battello da Zürichhorn.
  • Zurigo offre una lunga lista di musei e mostre (58 per la precisione)
  • Da non dimenticare lo zoo di Zurigo, sopratutto se si viaggia con dei bambini.

Share